Tòne 'l pastor

Stacks Image 11027
Testo e musica di Gianluca Gennari

Testo

Se t’à capita da nà ‘n gìr Pròpe an mès ai teré Prima che j tàjes al fé Specialmènt an primaéra L’è pròpe an pó difìcel Però t’à pódet ancuntràl Tòne l’è là sbragàt
Ai pé d’an canadà *
Có’l capèl che ‘l gh’à cuèrcia la ghégna E ‘n möc da mosche a distürbàl
Se t’à próet a nàga a rènt
A öna da le sò pégure
Amò prìma da slungà ‘l bràs
Per pudìga tucà la lana
Tòne có j òc seràc
Al péca zó na bèla fisciàda
Al cà che ‘l tàca a baià
El sumàr àna bèla ragliàda
Spéra che ‘l t’à ègnes mìa a tìr
Perché lü ‘l spösa tàme na càvra L’èTòne an tipo fürbo che t’à rièset mìa a fregàl
Lü ‘l cüra le sò pégure al cà, al sumàr e’l caàl
L’è Tòne an tipo fürbo che t’à rièset mìa a capìl
Lü l’è sèmpre con le sò pégure al cà, al sumàr e’l caàl
Lü l’è sèmpre an pé per tèra
Gh’à piàs mìa tègn sö j striài
E quànt al manda innànc le pégure
Al pèsta zö töte le so bàgule*
Tòne l’è töt cuntènt
Al dìs jè mèi da töte le dóne
Con le mà ‘l sà gràta le bàle
Con al cül àna scuresàda
Spéra che ‘l t’à ègnes mìa a tìr
Perché lü ‘l spösa tàme na càvra L’èTòne an tipo fürbo che t’à rièset mìa a fregàl
Lü ‘l cüra le sò pégure al cà, al sumàr e’l caàl
L’è Tòne an tipo fürbo che t’à rièset mìa a capìl
Lü l’è sèmpre con le sò pégure al cà, al sumàr e’l caàl
L’èTòne an tipo fürbo che gh’à piàs mìa tant la zènt
Lü ’l vàrda le sò pégure e’l sa mèt adré a pisà
L’èTòne an tipo fürbo che t’à rièset mìa a fregàl
Lü ‘l cüra le sò pégure al cà, al sumàr e’l caàl

*canadà: pioppo
*bàgule: escremento ovino detto in modo buffo e, se vogliamo rozzo

Traduzione

Se ti capita di andare in giro Proprio in mezzo ai campi Prima che taglino il fieno Specialmente in primavera È proprio un po’ difficile Però puoi incontrarlo
Tòne è là sbragato
Ai piedi di un canadà
Con il cappello che gli copre il muso
E un mucchio di mosche a disturbarlo Se provi ad andare vicino
A una delle sue pecore
Ancora prima di allungare il braccio Per poter toccare la lana
Tòne con gli occhi chiusi
Fa una bella fischiata
Il cane che comincia ad abbaiare
E il somaro una bella ragliata
Spera che non ti venga vicino
Perché lui puzza come una capra
È Tòne un tipo furbo che non riesci a fregare
Lui cura le sue pecore, il cane, il somaro e il cavallo
È Tòne un tipo furbo che non riesci a capire
Lui è sempre con le sue pecore, il cane, il somaro e il cavallo
Lui è sempre a piedi nudi
Non gli piace portare gli stivali
E quando manda avanti le pecore pesta tutti i loro escrementi
Tòne è tutto contento
Dice che sono meglio di tutte le donne Con la mano si gratta le palle
Con il culo una scoreggiata
Spera che non ti venga vicino
Perché lui puzza come una capra
È Tòne un tipo furbo che non riesci a fregare
Lui cura le sue pecore, il cane, il somaro e il cavallo
È Tòne un tipo furbo che non riesci a capire
Lui è sempre con le sue pecore, il cane, il somaro e il cavallo
È Tòne un tipo furbo che non ama molto la gente
Lui guarda le sue pecore e si mette a pisciare
È Tòne un tipo furbo che non riesci a fregare
Lui cura le sue pecore, il cane, il somaro e il cavallo
Stacks Image 11204